Home Motori TV ŠKODA 2020: UNA GAMMA GREEN MAI COSÌ COMPLETA

ŠKODA 2020: UNA GAMMA GREEN MAI COSÌ COMPLETA

Il 2020 si annuncia per ŠKODA come anno di svolta in tema di mobilità sostenibile. La Casa boema porterà sul mercato la più  completa gamma di sempre, puntando sulle migliori tecnologie di trazione oggi disponibili sul mercato. Come scelta ecologica immediata, efficiente e sostenibile per il Cliente, anche sul piano economico, ŠKODA oggi propone un’articolata gamma a metano, affiancando all’apprezzata terza generazione di OCTAVIA 1.5 G-TEC i due nuovi modelli KAMIQ e SCALA nella variante 1.0 G-TEC 90 CV. Grazie a emissioni medie di CO2 di soli 95 g/Km, la  nuova motorizzazione aggiunge ai vantaggi tipici del metano in termini di costi di gestione, riduzione o esenzione della tassa di possesso e assenza di particolato, anche le incentivazioni economiche locali riservate ai veicoli con basse emissioni. Inoltre, i due modelli KAMIQ e SCALA possono essere guidati anche da neopatentati. Sfruttando i 13,8 kg di metano delle tre bombole, KAMIQ e SCALA offrono un’autonomia superiore ai 360 km. I listini partono rispettivamente da 22.690 euro e 22.280 euro.

Il 2020 segna per ŠKODA anche l’inizio della graduale transizione verso la mobilità elettrica, con la commercializzazione dei primi modelli “iV”, il sub-brand della Casa boema che accoglie tutti i modelli elettrici o plug-in hybrid. La citycar CITIGOe iV a batteria e l’ammiraglia SUPERB iV plug-in hybrid, in prevendita da fine 2019, sono ora nelle Concessionarie ŠKODA e-Specialist, il cui elenco è disponibile alla pagina https://retailers.skoda-auto.com/264/it-it#. CITIGOe iV ha una potenza di 83 CV e grazie alla batteria da 36,8 kWh, che accetta la ricarica in corrente continua da 40 kWh, può percorrere fino a 260 km con un pieno e richiede solo 60 minuti per raggiungere l’80% della carica. Disponibile nelle versioni  Ambition e Style, offre di serie la possibilità di controllo remoto tramite App ed è proposta a partire da 22.300 Euro. Considerata l’incentivazione statale, CITIGOe iV è oggi l’elettrica più conveniente sul mercato italiano, con un prezzo di 16.300 euro in caso di rottamazione, che in Lombardia possono arrivare a 8.300  euro, grazie agli incentivi locali. SUPERB iV è il primo modello ŠKODA con motorizzazione plug-in hybrid e abbina un 1.4 TSI da 156 CV a un motore elettrico da 85 kW, per una potenza  massima di sistema di 218 CV e 400 Nm.

La batteria agli ioni di litio da 13 kWh permette un’autonomia elettrica fino a 62 km, con un consumo medio nell’utilizzo ibrido di soli 1,5 l/100 km secondo il ciclo WLTP. SUPERB iV è proposta come berlina e Wagon nelle versioni Executive, Style, Sport Line e  Laurin&Klement. L’ottimo rapporto “value for money”, tipico di ŠKODA, è confermato su SUPERB iV dalla dotazione di serie completa di tutti gli ADAS, della connettività smartphone, dei  gruppi ottici full LED, delle sospensioni elettroniche e del  navigatore satellitare già dalla versione di ingresso Executive, con un listino che parte da 42.100 euro. Le emissioni medie di 30-35  gr/Km di CO2 consentono inoltre l’accesso all’incentivo statale fino a 2.500 euro in caso di rottamazione Nel corso dell’anno, il  processo di elettrificazione della gamma ŠKODA raggiungerà una  tappa fondamentale. In concomitanza con il 125° anniversario dalla propria fondazione, nella prima metà dell’anno la Casa di Mladá Boleslav presenterà la prima elettrica di nuova generazione, sviluppata sulla piattaforma modulare MEB del Gruppo VW. Il  nuovo modello riprenderà stilemi e tecnologie mostrati allo scorso Salone dell’Auto di Ginevra, con il concept Vision iV. Dopo la presentazione, per la nuova ŠKODA elettrica inizierà una fase di  prenotazione dedicata, che porterà all’avvio della  commercializzazione entro la fine del 2020.

ŠKODA, inoltre, continua in parallelo lo sviluppo delle motorizzazioni Turbodiesel, oggi tutte conformi alla normativa Euro6d-TEMP. Sull’ammiraglia SUPERB è già disponibile il nuovo  2.0 TDI evo che, grazie anche alla tecnologia “Twin Dosing” di  AdBlue, è in grado di abbattere le emissioni di ossidi di azoto fino all’80% rispetto al motore della generazione precedente. Questo motore sarà di serie sulla nuova OCTAVIA e a partire dall’estate  anche sui SUV KAROQ e KODIAQ. Vista l’importanza dell’utilizzo dell’additivo AdBlue per la piena efficienza delle nuove  motorizzazioni TDI, ŠKODA Italia ha deciso di garantire tre pieni di AdBlue a tutti i Clienti che sceglieranno un modello TDI, in consegna entro il 31/12/2020. Da sempre vicina alle reali esigenze della propria Clientela, ŠKODA in questo modo offre circa 30.000  km di percorrenza “senza pensieri” a tutti coloro, privati o aziende, che trovano nell’efficiente motorizzazione TDI la risposta migliore alle proprie esigenze di mobilità.

A partire dalla tarda primavera, infine, inizierà la commercializzazione italiana della quarta generazione di OCTAVIA, la cui articolata gamma sarà introdotta gradualmente sul nostro mercato, partendo dalle rinnovate motorizzazioni TSI e TDI evo.  L’offerta del nuovo modello si arricchirà in seguito con l’introduzione delle inedite varianti elettrificate eTEC mild-hybrid e iV plug-in hybrid. In un secondo tempo sarà disponibile anche OCTAVIA RS iV, la prima ŠKODA ad alte prestazioni con propulsione elettrificata. Il modello, che debutterà al prossimo  Salone di Ginevra, sarà spinto da una variante del sistema plug-in hybrid sviluppata per massimizzare le performance, con potenza massima di sistema di 245 CV.

CONDIVIDI