Home Primanews PRESIDIO ANTAGONISTI DAVANTI CPR DI TORINO

PRESIDIO ANTAGONISTI DAVANTI CPR DI TORINO

Un centinaio di antagonisti si sono ritrovati questa sera a Torino davanti al Cpr (Centro di permanenza per il rimpatrio) di corso Brunelleschi per un presidio in seguito alla morte di Faisal Hossain, il 32enne bengalese trovato ieri senza vita. Il gruppo, composto da anarchici e da alcuni esponenti del centro sociale Askatasuna, ha srotolato uno striscione con su scritto: “Di Cpr si muore, fuoco a tutte le galere. Libertà per tutti e tutte”. Il pm Enzo Bucarelli ha disposto l’autopsia per fare chiarezza sulle cause e sull’ora del decesso e ha aperto un fascicolo d’inchiesta per omicidio colposo. Dopo la notizia della morte, ieri sera nel Cpr era scoppiata una rivolta. Una quarantina di anarchici, in corteo fuori dalla struttura, aveva cercato di entrare nel Centro ma era stato bloccato dalla polizia.

CONDIVIDI