Home Primanews NEL 2019 9MILA IMPRESE IN FUMO. ASCOM, EMORRAGIA NON SI FERMA, SERVONO...

NEL 2019 9MILA IMPRESE IN FUMO. ASCOM, EMORRAGIA NON SI FERMA, SERVONO INTERVENTI URGENTI

Il terziario è il settore più in difficoltà nella provincia di Torino: nel 2019 – secondo la ricerca di Ascom Confesercenti con Format Research – oltre 9.000 imprese sono andate in fumo e, di queste, 2.000 sono del commercio. Se si considera che nei dodici mesi nel terziario sono nate 6.060 imprese il saldo è negativo di 3.184 unità. Sono fermi i ricavi e i rapporti con le banche sono sempre più freddi. Le previsioni non sono positive: le imprese sono più pessimiste anche sul fronte dell’occupazione.
Aprono bar, ristoranti e strutture ricettive, ma chiudono i negozi di vicinato e i centri storici diventano sempre più a misura dei turisti e meno dei residenti. “Siamo preoccupati.
L’emorragia non si ferma. Servono interventi urgenti a salvaguardia del settore. Il tavolo di crisi avviato con Comune e Regione è solo un primo passo”, dice la presidente dell’Ascom Torino, Maria Luisa Coppa.

CONDIVIDI