Home Primanews LA RAPPRESAGLIA DEI CAPI ULTRAS DELLA JUVE PER I PRIVILEGI NEGATI. NUOVI...

LA RAPPRESAGLIA DEI CAPI ULTRAS DELLA JUVE PER I PRIVILEGI NEGATI. NUOVI PARTICOLARI

Emergono nuovi dettagli nell’inchiesta coordinata dalla procura di Torino, che ha portato all’emissione da parte del gip di 12 misure cautelari tra i capi e i principali referenti dei gruppi ultrà bianconeri. Le accuse nei confronti degli ultras sono, a vario titolo, associazione a delinquere, estorsione aggravata, autoriciclaggio e violenza privata. In corso anche decine di perquisizioni in diverse città italiane. L’indagine, condotta dalla Digos e dal gruppo criminalità organizzata della procura, coinvolge tutti i principali gruppi del tifo organizzato: ‘Drughi’, ‘Tradizione-Antichi valori’, ‘Viking’, ‘Nucleo 1985’ e ‘Quelli… di via Filadelfia’. Le intercettazioni e i filmati ottenuto dalle forze dell’ordine documentano i tentativi di fare pressioni sulla società, alcune iniziali rappresaglie e le cessioni dei biglietti in maniera illecita.

CONDIVIDI