Home Primanews Indagini antidroga in Val di Susa, pagamenti anche dilazionati

Indagini antidroga in Val di Susa, pagamenti anche dilazionati

Smantellata dai carabinieri in Valle di Susa (Torino) una rete di spacciatori in Piemonte in grado di smerciare centinaia di dosi di eroina e hashish ogni settimana. I militari hanno notificato ordinanze di custodia in carcere, emesse dal gip su richiesta della Procura di Torino, nei confronti di 12 indagati (6 marocchini e altrettanti italiani). I clienti, tra i quali una giovane coppia che andava ad acquistare la droga con il figlio di due anni nel passeggino, potevano pagare nel giorno di accreditamento dello stipendio, a fine mese, ma dovevano lasciare in pegno i documenti o tablet e smarthphone.

CONDIVIDI