Home Primanews IN CALO LA PRODUZIONE INDUSTRIALE IN PIEMONTE

IN CALO LA PRODUZIONE INDUSTRIALE IN PIEMONTE

20061107 - ROMA - ECO - FIAT: MARCHIONNE E FOLZ LANCIANO NUOVI FURGONI COMPATTI. Una visuale interne degli stabilimenti di Valenciennes. Sergio Marchionne e Jean Martin Folz, rispettivamente ad del Gruppo Fiat e del Gruppo Psa, hanno presentato oggi una nuova gamma di furgoni compatti. Si tratta di nuovi veicoli commerciali, sul mercato da meta' gennaio 2007, che sostituiranno gli attuali Peugeot Expert, Citroen Jumpy e Fiat Scudo, conservandone pero' la denominazione. I nuovi furgoni compatti sono prodotti nello stabilimento Sevel Nord di Valenciennes, utilizzato da entrambi i gruppi, dove lavorano 4.400 persone. In questo sito industriale, gestito da Psa, si assemblano inoltre i grandi monovolume di marchi Peugeot, Citroen, Fiat e Lancia. Gli investimenti industriali per la produzione dei nuovi furgoni compatti e combi (un veicolo simile a un multispazio ma piu' grande, che piu' trasportare fino a 9 persone) ammontano a 440 milioni di euro. FIAT/LANCIA - ANSA - KRZ

Il Piemonte non ha iniziato bene il 2019. È ancora in calo nei primi tre mesi dell’anno la produzione industriale (-0,4% rispetto allo stesso periodo del 2018). Peggiorano anche ordinativi, fatturato e grado di utilizzo degli impianti. Bene solo l’industria alimentare e il sud del Piemonte, soffrono il comparto auto e la filiera tessile. È il quadro che emerge dalla 190a indagine congiunturale sull’industria manifatturiera realizzata da Unioncamere in collaborazione con Intesa Sanpaolo e Unicredit. L’indagine ha coinvolto 1.732 imprese industriali piemontesi, con oltre 108.000 addetti e circa 62 miliardi di euro di fatturato.

CONDIVIDI