Home Primanews ESPULSI DUE STRANIERI, UNO RESIDENTE A TORINO, VICINI AGLI AMBIENTI TERRORISTICI. IL...

ESPULSI DUE STRANIERI, UNO RESIDENTE A TORINO, VICINI AGLI AMBIENTI TERRORISTICI. IL MAROCCHINO RAGGIUNTO A TORINO HA 24 ANNI E MANIFESTAVA APERTAMENTE LA SUA VISIONE RADICALE DELL’ISLAM.

Un fermo immagine del video della polizia di Palermo relativo all'operazione che ha portato all'arresto di due persone con l'accusa di istigazione a commettere reati di terrorismo. Si tratta di un palermitano, Giuseppe Frittitta, 25 anni, residente in Lombardia, e di un marocchino di 18 anni,Ossama Gafhir, che vive a Novara. I due progettavano di andare a combattere con l'Isis in Siria e Turchia, Palermo, 17 aprile 2019. ANSA/UFFICIO STAMPA POLIZIA PALERMO

Due stranieri – un marocchino 24enne, residente a Torino, Mohamed Bendafi, e un imam 19enne bengalese, Jounayed Ahmed, residente a Padova – sono stati espulsi per motivi di sicurezza dello Stato. Le indagini hanno accertato che entrambi condividevano una visione radicale dell’islam: il marocchino aveva condiviso video che incitavano alla Jihad, mentre l’imam avrebbe anche i bambini che frequentavano i suoi corsi di religione Salgono così a 454 le espulsioni eseguite dal 2015 ad oggi, di cui 91 nel 2019.Nel 2018 sono stati eseguiti 126 allontanamenti, mentre erano stati 105 nel 2017.

CONDIVIDI