Home Primanews CAPORALATO: A POIRINO 9 LAVORATORI IRREGOLARI

CAPORALATO: A POIRINO 9 LAVORATORI IRREGOLARI

Lavoratori controllati con il gps.
E’ la scoperta fatta dai carabinieri nel corso di un servizio anti-caporalato in un’azienda di Poirino (Torino) che si occupa di distribuzione di volantini commerciali. I titolari, padre e figlia di 49 e 21 anni di nazionalità pakistana, sono stati denunciati per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro; sono scattate anche sanzioni per 22 mila euro.
L’operazione è stata svolta dai militari della Compagnia di Chieri e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Torino. Sono stati identificati 9 lavoratori pakistani, di cui 8 in nero. Uno, non in regola con il permesso di soggiorno, è stato portato in Questura per la notifica del provvedimento di espulsione. Dalle testimonianze raccolte dai carabinieri risulta che dormivano nella ditta, erano costretti a turni massacranti e venivano retribuiti con somme inferiori a quelle previste dai contratti di categoria. Inoltre dovevano portare con sé dei dispositivi di geolocalizzazione, in modo da poter essere controllati.

CONDIVIDI